JET SET, il brand cult dell’abbigliamento sportivo di lusso
Stories

Rossignol, lo stile in montagna tra innovazione e tendenza

12 . 12 . 2019
JET SET, il brand cult dell’abbigliamento sportivo di lusso

Quelli di Abel Rossignol a inizio Novecento erano poco più che i sogni di un appassionato che, nel mezzo delle Alpi Francesi vicino a Grenoble, puntava a migliorare l’esperienza in montagna attraverso degli sci che si rivelassero perfetti per affrontare le piste. A un secolo di distanza quel brand, fondato nel 1907, si è affermato sulla scena internazionale per l’attrezzatura e i prodotti di qualità dedicati agli sportivi ad alta quota. Se all’inizio il cuore della produzione era legata agli sci, nel tempo si sono aggiunti nuovi elementi: gli snowboard, gli scarponi e l’abbigliamento tecnico. La storia del marchio, poi, è strettamente legata ai successi degli atleti alle Olimpiadi Invernali. Negli anni 60, infatti, arrivò la svolta di visibilità a livello globale per Rossignol: a Squaw Valley, in California, il francese Jean Vuarnet vinse la discesa con gli Allais 60, un modello di sci interamente in metallo.

Il brand da sempre lavora sull’attrezzatura da montagna attraverso l’impiego di materiali innovativi e, da quando l’abbigliamento è stato introdotto, le sue collezioni si sono caratterizzate per la capacità di sintetizzare praticità e tendenze moda. L’obiettivo, fin dall’inizio, è stato quello di portare un tocco di creatività in un universo in cui domina l’abbigliamento tecnico.

Rossignol per l’Autunno Inverno 2019 2020 ha presentato le sue classiche collezioni uomo, donna e bambino, che sfruttano il suo know-how tradizionale per le piste da sci, aggiungendo a queste delle collaborazioni esclusive su cui puntare l’attenzione, come quelle con Jean-Charles de Castelbajac e Tommy Hilfiger.

 

Rossignol, le collezioni Autunno Inverno 2019 2020 

I capi Rossignol uniscono l’artigianalità di qualità all’innovazione, sostenuta dalla ricerca sui materiali e i tessuti. I piumini, i pantaloni, le felpe e l’intimo termico sono realizzati con un’attenta cura al dettaglio, dall’utilizzo di materiali altamente performanti al design, che punta a uno stile sofisticato.

Le capsule collection Jean-Charles de Castelbajac

La capsule collection con lo stilista Jean-Charles de Castelbajac si chiama SKI IN SKY e gioca con le stampe oblique in bianco & nero per giacche che uniscano alla qualità una forza artistica e immaginativa. Nei capi c’è il tocco della storia e quello del gusto attuale. Se la stampa optical era utilizzata sulle navi della Prima e della Seconda Guerra Mondiale per confondere il nemico, ora viene utilizzata per rendere moderne giacche boxy e piumini dalla linea classica. Anche la Screen Coat, con la sua stampa check, rivela le ispirazioni militari e utility riadattate alle esigenze di montagna.

La capsule collection Tommy Hilfiger x Rossignol

La capsule collection Tommy Hilfiger x Rossignol sfrutta lo stile audace della maison statunitense per creare capi che – con i blocchi di colore in rosso, blu e bianco – rimangono fedeli agli elementi iconici di entrambi i brand. Il risultato è una collezione in cui le giacche trapuntate, i tessuti softshell e i pantaloni da sci si caratterizzano per l’asciugatura rapida e traspirante, per le capacità isolanti e per i modelli che garantiscano facilità di movimento e rimangano assolutamente in linea con le tendenze.

Related Stories