Stories

Kate Moss in passerella

15 . 01 . 2018 di Redazione
È una delle supermodel più famose e pagate al mondo, ma anche e certamente la più discussa. Irriverente, fuori dagli schemi, sopra le righe, Kate Moss nella sua vita ha fatto di tutto, è caduta e si è rialzata più forte e determinata di prima.
Nata a Croydon il 16 gennaio del 1974 è stata scoperta nel 1988 mentre era all’aeroporto JFK di New York. Da quel momento la sua carriera non si è mai arrestata. Celeberrima la campagna per il profumo Obsession di Calvin Klein del 1993 scattata da Mario Sorrenti. La sua bellezza magnetica, fatta di piccole imperfezioni, l’ha resa una vera icona della moda.
Kate è la regina degli Anni 90, con il suo spirito rock’n’roll e unconventional. Il suo stile è unico, come il suo make-up appena accennato. Immancabili eye liner e capelli portati sciolti.
Kate Moss è stata cover girl per più di 300 volte a partire dalla prima apparizione nel gennaio 1993 su British VogueMusa di numerosi stilisti, tra cui John Galliano, ai tempi in cui era direttore creativo di Dior, e il compianto Alexander McQueen, negli anni ha sfilato per tutti i brand più di tendenza e posato per un elenco infinito di griffeCalvin Klein, Jil Sander, Prada, Yves Saint Laurent, Chanel, Versace. E ancora Alberta Ferretti, Burberry, Longchamp: ma la lista è lunghissima.

Kate è diversa dalle statuarie top model, e questa è la sua forza. Nel 2009 al Met Costume Institute è stata inaugurata la mostra The model as a musee e Kate Moss, affiancata tra gli altri da Marc Jacobs e Anna Wintour, è stata co-chair dell’evento. Lo stesso Marc Jacobs il 10 marzo 2011 l’ha voluta in passerella per Louis Vuitton, in versione ancora una volta irriverente e con tanto di sigaretta in bocca. Come sempre, trasgressiva Kate.

Related Stories