New

Rinascente celebra il Made in Italy con i migliori brand e le specialità italiane

19 . 04 . 2019 di Redazione

Un patrimonio fatto di eccellenza, di aziende che garantiscono una competitività ad altissimi livelli. Il Made in Italy è buon gusto, è tradizione, è creatività, ma anche innovazione, ricerca e sperimentazione che rendono l’Italia famosa in tutto il mondo. E Rinascente, che da sempre incarna questi valori e li trasmette attraverso le sue collezioni, dal design alla moda, dalla bellezza al food, dall’architettura all’arte, si prepara a celebrare il Made in Italy con un evento nel flagship store in via del Tritone. Ogni piano propone attività e allestimenti a tema, oltre ai prodotti artigianali speciali.

Al piano terra Valextra offre l’opportunità di creare il proprio logo, partendo da una selezione di colori: un grafico del team design svilupperà un rendering del pattern personalizzato che potrà poi essere scelto dal cliente e stampato sulla borsa. Al corner dedicato, DoDo presenterà la collezione Nodo. In quello personalizzato di Persol, il marchio leggendario dell’eyewear made in Italy, invece, la craftsmanship sarà raccontata live in un esclusivo corner, dove saranno mostrati i diversi passaggi artigianali che portano alla creazione dell’occhiale, un’alchimia perfetta tra estetica e tecnologia. In questa occasione il cliente potrà personalizzare il nuovo acquisto, incidendo le sue iniziali sull’iconica freccia Persol. Inoltre, verrà lanciata in esclusiva la collezione Linda Farrow per Iceberg, unendo l’abilità artigianale di Linda Farrow e l’estetica del lusso streetwear del marchio italiano Iceberg e creata con l’obiettivo di combinare alta prestazione con lo spirito punk.

Al secondo piano, dedicato alla moda uomo, il sarto di Zegna, Antonello Fili, racconterà il servizio su misura, con manichini dedicati al mondo sartoria e un’esposizione di tessuti e materiale. Montblanc offrirà il servizio di personalizzazione delle collezioni di pelletteria, l’embossing, a tutti coloro i quali sceglieranno di acquistare un prodotto della maison. Eleventy illustrerà gli otto passaggi della lavorazione a mano delle giacche Platinum. Santoni, eccellenza nell’arte calzaturiera, sabato dalle 16 alle 20 e domenica dalle 15 alle 18 propone un trunk show presso il nuovo corner uomo.

 

Al terzo piano Harmont & Blaine dedica uno spazio alla creatività italiana: i clienti del brand del bassotto saranno omaggiati con una shopper personalizzata con un’illustrazione realizzata al momento. Il progetto nasce in collaborazione con Alessandro Giorgini, designer italiano che ha collaborato con brand come Armani, Adidas e Puma. 120% lino, marchio italiano specializzato nella lavorazione del lino più pregiato, proporrà dei contributi video pensati per raccontare ai propri ospiti come, attraverso lavaggi e lavorazioni innovative, le fibre naturali di lino vengono trasformate in capi unici e senza tempo capaci di valorizzare l’identità luxury di questo tessuto in capi dal raffinato stile italiano. Con la mostra “Storie di Design”, Alessi presenta 8 tra i designer e architetti che hanno contribuito a trasformare il brand in una delle esponenti di punta delle Fabbriche del Design Italiano. Roy Roger’s, primo jeans italiano, sarà lieto di omaggiare la clientela di un’originale tasca in denim da utilizzare come bustina portatutto. Un’esperta sarta realizzerà ogni pezzo direttamente in store, riproducendo fedelmente l’iconica tasca Roy Roger’s, con chiusura zip e triangolo nero.

Il quarto piano propone ‘coccole’ speciali per le clienti donne. Jimmy Choo invita a scoprire il nuovo servizio di personalizzazione su misura Choo x You: sarà possibile scegliere tra una varietà di motivi esclusivi (simboli, lettere e frasi) realizzati con cristalli Swarovski per rendere il proprio articolo davvero unico e speciale.

Alla Pinko boutique sarà possibile personalizzare la propria Love Bag per renderla ancora più speciale.

Al piano -1, Slamp si distingue nella produzione di lampade originali, eclettiche e contemporanee: in Rinascente, le Sarte della Luce illustreranno dal vivo come avviene il delicato procedimento di assemblaggio del bouquet luminoso senza fili, Clizia. Un’occasione unica per scoprire da vicino i tecnopolimeri infrangibili di Slamp.

Il Made in Italy è, naturalmente, anche buon cibo. Una hostess guiderà alla degustazione e alla conoscenza dei prodotti Santomiele, presentando la speciale collezione Limoni, la linea di cioccolato al limone. Guerzoni invita a un percorso di degustazione partendo dal mosto d’uva, materia prima con cui si produce l’aceto balsamico, fino ad arrivare all’aceto balsamico di Modena IGP e all’aceto balsamico tradizionale DOP. Si potranno assaggiare anche l’aceto di mele, l’aceto invecchiato, l’aceto di vino e la crema con aceto balsamico di Modena. Mazzetti d’Altavilla propone la preparazione in diretta di un amaro italiano classico e di un bitter: tramite un impianto di assemblaggio di liquidi e basi prodotte in precedenza contenenti alcol e infusi di erbe o spezie e sciroppi di zucchero di diverse concentrazioni, si potrà assistere alla nascita di un liquore che poi verrà miscelato per offrire un piccolo aperitivo o digestivo.

Bosco D’Oro dimostrerà come si seleziona e pulisce il tartufo fresco, da cui derivano i suoi prodotti presenti negli scaffali di Rinascente: proprio il primo maggio inizia la stagione del tartufo nero estivo. MadeITerraneo invita a due sessioni di preparazione di pasta fresca a vista, ravioli di stracciatella e pappardelle, a cui seguiranno gli assaggi. Ci sarà anche il Pastificio Felicetti, che dal 1908 produce pasta nel cuore delle Dolomiti. San Gregorio organizza uno showcooking in cui saranno realizzati a mano i nodini di mozzarella da mangiare sul momento. Parteciperà anche l’azienda vitivinicola Botticella, che produce vini italiani di qualità, vini nobili e pregiati. Campofilone mostrerà le fasi della preparazione della pasta fresca: dall’impasto con farina e uova al tiro della sfoglia con il matterello, fino al taglio della pasta. Temakinho, infine, introdurrà il Roll Toque Italiano, creato dal culinary director Fabiano Molina Gonçalves insieme allo chef Andrea Sarri.

Occasioni da non perdere per celebrare l’eleganza, la raffinatezza e il know how tutto italiano.

Related Stories