What's your destination? Rinascente lancia l'area Resort
Rinascente presenta il "piano del design" a Torino
New

Remise en forme con i massaggi

03 . 06 . 2018 di Redazione
What's your destination? Rinascente lancia l'area Resort
Rinascente presenta il "piano del design" a Torino

L’estate si avvicina a grandi passi e con essa la voglia di vacanza: mare, sole, relax e… una vita in costume! Già, ma per poterselo permettere, bisogna rimettersi in forma: perdere qualche chiletto accumulato nei punti critici, tonificare glutei e cosce e depurare l’organismo per drenare i liquidi in eccesso. Con la bella stagione, vi siete già rimesse in pista, facendo i vostri 10 mila passi quotidiani e una corsetta tre volte a settimana, avete eliminato dalla vostra dieta il junk food, preferendo frutta, verdura e fibre e questo sta già dando i suoi risultati. Ma se vi dicessimo che anche un bel massaggio può contribuire al vostro benessere e a rimodellare la silhouette? Oltre a essere un momento di relax solo vostro, in cui staccare la spina e dimenticare le preoccupazioni, può essere anche il coadiuvante perfetto per scolpire alcune zone critiche.

Ecco i massaggi più indicati per la remise en forme: correte a prenotare il vostro trattamento e… buona estate!

 

Massaggio linfodrenante

Mentre la nostra mente è già proiettata verso le vacanze, il nostro corpo ha bisogno di più tempo per riattivarsi. Per ridargli vigore e risvegliarlo dal torpore di questo lungo inverno, vi consigliamo il massaggio linfodrenante: proprio come suggerisce il suo nome, stimola i liquidi in eccesso a fuoriuscire dai vasi linfatici, liberando l’organismo dal fastidioso senso di gonfiore, che di solito si localizza nell’addome e nelle gambe. Un toccasana per la salute in generale, perché così diventa un trattamento curativo anche per combattere edemi, acne e malattie cutanee. Inoltre, stimolando i linfonodi, favorisce la produzione di anticorpi, rinforzando anche le difese immunitarie.

Massaggio anticellulite

La cellulite è uno dei nemici più temuti e odiati, soprattutto dalle donne, in vista dell’estate. Se volete dichiarare guerra all’antiestetica buccia d’arancia, allora regalatevi un massaggio anticellulite: la vigorosa stimolazione manuale nei punti critici (di solito, si concentra sulle gambe) è in grado di sciogliere i muscoli e di drenare i liquidi, allargando i pori e facilitando l’eliminazione delle tossine.

Massaggio snellente

Lo sapevate che si può perdere peso (o facilitarne il processo) anche con un semplice massaggio? Il massaggio snellente prevede delle tecniche molto energiche di pressione e impastatura mediante l’uso delle mani, praticate sui cuscinetti adiposi. Partendo dai piedi e risalendo il corpo, fino ai glutei e all’addome, questo massaggio favorisce lo scollamento dell’adipe e il suo smaltimento, tramite anche il drenaggio dei liquidi. Questo si traduce in una riduzione dei gonfiori diffusi in tutto il corpo, con un miglioramento funzionale degli arti interessati (per esempio, vi sentirete le gambe più leggere).

Massaggio con le conchiglie

Per chi vuole già sentirsi al mare e provare nuove sensazioni di benessere e relax, consigliamo il massaggio utilizzando le conchiglie: a seconda della zona del corpo, verrà utilizzata una conchiglia diversa. Solitamente, per il viso vengono utilizzate quelle a superficie liscia, per una carezza fresca e piacevole. Per le gambe, vanno bene quelle grosse e tondeggianti, che favoriscono un migliore massaggio negli incavi e una pressione più vigorosa. Sulla pianta dei piedi e della mani, infine, sono ideali quelle a superficie ruvida, per eliminare anche eventuali cellule morte o levigare i calli.

Massaggio Hawaiano o Lomi Lomi

Per facilitare il relax mentale totale e immaginarsi già sotto il sole dei Caraibi, vi consigliamo il massaggio hawaiano: eseguito con un unguento, che viene spalmato su tutto il corpo sempre in direzione del cuore, e con un sottofondo di musiche esotiche, questo massaggio ha il potere di alleviare le tensioni muscolari ed emotive, sciogliendo i nodi negativi che ci portiamo dietro, soprattutto a livello mentale.

Related Stories