Urban Utility, il trend uomo AI 2019 2020 da giungla urbana
Come indossare il denim di sera per un look scintillante
Inspiration

Sartorial, il trend donna chic e vintage dell'AI 2019 2020

29 . 11 . 2019
Urban Utility, il trend uomo AI 2019 2020 da giungla urbana
Come indossare il denim di sera per un look scintillante

Le tendenze autunno inverno 2019 2020 per la donna hanno il fascino senza tempo delle fiabe e l’effetto scenografico dei palchi d’opera. A regalare questa allure alle collezioni di stagione sono i tagli sartoriali dei capispalla. I cappotti si trasformano in lunghi mantelli e le giacche diventano cappe molto chic per recuperare il sapore di un aristocratico passato. Le forme geometriche e complicate degli abiti e dei completi danno un ulteriore contributo a questa atmosfera vintage. La prerogativa dei look è sorprendere con la ricercatezza delle linee e una scelta sofisticata dei tessuti, che vanno dalle trasparenze alle lane pettinate. La praticità rimane in secondo piano per dare valore a capi che puntano a diventare un nuovo cult dell’eleganza.

 

I cappotti come aristocratici mantelli

I designer riformulano l’idea di cappotto per fonderlo con la forma del mantello. Le maniche rigide lasciano spazio alle aperture a partire dalle spalle, mentre le giacche si trasformano in piccole cappe dai tagli sagomati. Le linee geometriche regalano alla figura un’aria aristocratica e l’unica eccezione all’atmosfera rigorosa è il gioco di colori: dalla fantasia check all’effetto da notte stellata sul tessuto.

 

Le bluse e le camicie dalle geometrie sofisticate

I tessuti delle bluse e delle camicie per l’AI 2019 2020 non cascano fluidi lungo la silhouette, ma sono sostenuti da tagli rigidi che rendono le spalle appuntite senza seguire le linee del corpo. Louis Vuitton gioca con le balze, Helmut Lang con le trasparenze e Loewe si diverte con le maniche che si arricciano sul polso e le ali che si appoggiano sulle spalle.

 

Le pencil skirt, gli abiti a tubino, le tute

Tra i capi che ruotano intorno alla ricercatezza sartoriale ci sono le pencil skirt, ovvero le gonne a matita, e gli abiti a tubino. In entrambi i casi si parte dalla stessa idea di aderenza al corpo che dia alla donna piglio austero, ma deciso e seducente. Come loro, anche la tuta è tra i must have delle collezioni di stagione: i modelli adottano logiche di rigidità ricercata e schiacciano l’occhiolino allo stile anni 90.

 

Il tailleur blazer pantalone

La moda sartoriale ha la sua declinazione genderless nei completi giacca e pantalone, dove entrambi gli elementi sono studiati secondo schemi geometrici. I blazer cadono dritti e si appuntiscono sulle angolature, i pantaloni rimangono fluidi, ma con tessuti rigidi che ne definiscono con maggiore precisione la forma. In alcuni casi, come quello di Gucci, lo spirito di un passato ottocentesco aleggia sul completo.

 

 

 

Related Stories