Verde in casa, crea il tuo microcosmo green anche d'inverno
Mettersi in forma per l'anno nuovo
Editor’s Picks

La protezione solare anche d'inverno e sulle piste da sci

14 . 12 . 2019
Verde in casa, crea il tuo microcosmo green anche d'inverno
Mettersi in forma per l'anno nuovo

La protezione solare non è necessaria solo in spiaggia, quando si apre la stagione estiva. Contro i raggi ultravioletti A e B bisogna agire anche in inverno. È consigliabile inserire la crema protettiva nella tua skincare e farla diventare una buona abitudine a cui non rinunciare.

I prodotti di make-up, come i fondotinta, di solito prevedono un fattore di protezione minimo (SPF 15): controlla sempre che ci sia. Nel caso in cui non li utilizzassi, il suggerimento è affidarti a una crema che abbia un fattore protettivo tra 15 e 30, da scegliere in base al fototipo della tua pelle e in base alla stagione: da ottobre ad aprile un SPF 15 è sufficiente, da maggio aumenta a partire da un SPF 20. In alcuni casi puoi utilizzare la protezione solare a qualche ora di distanza dall’applicazione della crema idratante, in altri come sostituta. Punta su prodotti dalla consistenza leggera, che non lascino la pelle unta e che abbiano, a seconda delle tue esigenze, azione lenitiva o anti-età.

La regola della crema protettiva vale in città, per l’esposizione al “sole involontario”, e, soprattutto, in montagna, dove diventa un obbligo. In questo caso, però, le caratteristiche dei prodotti devono essere più specifiche: a causa dell’aria fresca è più difficile rendersi conto del surriscaldamento della pelle. Il sole ad alta quota e il riflesso sulla neve richiedono un SPF minimo di 50.

Tra le altre proprietà da ricercare ci sono l’assorbimento rapido, la resistenza a sudore e acqua e una formula che aiuti a mantenere la pelle idratata, soprattutto se l’esposizione al sole è prolungata. Per garantire una buona protezione, poi, è necessario applicare il prodotto qualche ora prima, ripeterne l’applicazione a intervalli di 2-3 ore e distribuirlo in modo uniforme. Altra importante indicazione di cui devi tenere conto è la quantità di crema da utilizzare: il consiglio è 2 mg per ogni centimetro quadrato di pelle. Per visualizzare la dose corretta, immagina il contenuto di un cucchiaino sulla superficie di un braccio.

Lo stick è l’ideale per intervenire su zone delicate, come le labbra, il contorno occhi o il collo. Lo stesso è consigliabile per le macchie della pelle, che hanno bisogno di un trattamento più accurato. Infine è consigliabile non trascurare i lobi delle orecchie, che rappresentano una delle zone a maggiore rischio scottatura.

 

 

 

Related Stories