Editor’s Picks

Polo e T-shirt: i pezzi di punta dell'estate 2019 sono all’insegna del logo

26 . 07 . 2019 di Redazione

Quando si pensa all’abbigliamento maschile durante la stagione estiva, vengono in mente due pezzi cult. Due classici del guardaroba che non possono mancare e che diventano quasi una divisa quando le temperature si alzano: la polo e la T-shirt.

Si tratta di capi capaci di rimanere fedeli a se stessi ma anche, allo stesso tempo, di reinventarsi, di cambiare stagione dopo stagione. Magari attraverso piccoli dettagli stilistici, nel caso della polo, o di stampe che rispecchiano le tendenze contemporanee, come in quello delle magliette.

Ma se c’è un elemento che accomuna entrambi, soprattutto per quanto riguarda le collezioni dell’Estate 2019, questo è il logo. In bella vista, nella sua versione originale o rielaborato in chiave grafica e fantasiosa.

Parlando della polo, impossibile non iniziare da quella del brand Polo Ralph Lauren, forse la più iconica tra tutte le casacche di piquet di cotone con bottoncini e colletto. Monocromatica o a righe, la si riconosce dal celebre marchio ricamato del giocatore di polo.

Anche Fred Perry punta tutto sulla riconoscibilità del logo con la corona d’alloro, giocando con i contrasti cromatici tra quest’ultimo, il colletto e il colore stesso di fondo.

 

Se la polo è l’uniforme di chi ama uno stile più classico e ricercato, la T-shirt diventa il manifesto delle culture giovanili, da indossare anche per lanciare messaggi, chiarire il proprio punto di vista o dichiarare l’appartenenza a una determinata crew, sia solo anche attraverso un brand. Così quelle di Hype hanno scritte bold che sembrano neon o graffiti, in puro stile pop. Quelle targate Iuter ironizzano su dinosauri e datazioni attraverso illustrazioni pseudo-fumettistiche e rétro. Infine, Obey mette in mostra loghi dal forte impatto grafico e dalle tinte accese che sembrano tag su un muro immacolato.

Related Stories