Le it bag dell'autunno
Trend: le gonne dell'autunno
How to

Personal Shopper: il look perfetto per un colloquio di lavoro

26 . 09 . 2018 di Redazione
Le it bag dell'autunno
Trend: le gonne dell'autunno
Blazer e pantaloni - Isabel Marant Etoile , orecchini - Marc Jacobs, pointy shoes - Alexander White, borsa - Mansur Gavriel

Le statistiche dicono che a un colloquio di lavoro la prima impressione sull’intervistato si forma già dopo i primi dieci secondi. E che spesso è quella decisiva. Da questo dato si intuisce facilmente quanto ciò che s’indossa diventi un elemento essenziale per dare un’immagine immediatamente positiva di se stessi.

Ma come deve essere l’outfit ideale per centrare l’obiettivo? Sicuramente per ogni posto di lavoro ci sono richieste diverse, ma i punti focali sono più o meno gli stessi. E cioè trovare un equilibrio perfetto tra professionalità e creatività, tra originalità e sobrietà, facendo attenzione ai dettagli e agli accostamenti.

Blazer - Victoria Beckham, carrot pants - Agnona, tronchetti - Aquazzura, shopper - Jil Sander, occhiali - Le Specs
IL BLAZER

Tra tutti i capi dell’armadio forse è il primo che viene in mente quando si pensa a un colloquio di lavoro. Con la giacca mutuata dal guardaroba maschile è davvero difficile sbagliare, ma anche qua l’errore dietro l’angolo è quello di renderlo troppo serioso. Questo color antracite di Isabel Marant Etoile azzecca l’accostamento con i pantaloni a quadretti di una tonalità contrastante. E gli accessori glam come i maxi orecchini di Marc Jacobs, la borsa a cappelliera rosa di Mansur Gavriel e le pointy shoes di Alexander White rendono il look più femminile.

Per chi invece vuole lasciare il segno osando ancora di più, l’outfit giusto è un blazer doppiopetto a righe di Victoria Beckham, dei carrot pants in tinta neutra di Agnona, tronchetti maculati firmati Aquazzura, shopper in PVC by Jil Sander e occhiali over di Le Specs.

LO CHEMISIER

A metà strada tra una camicia e un abito, ha tutte le carte in regola per essere adatto a una job interview mettendo in campo eleganza e femminilità. E può facilmente essere declinato secondo le proprie esigenze. Se lo si sceglie in una tinta neutra come quello leggero di Erika Cavallini, si può osare di più con una day bag griffata Gucci. Per gli ambienti più creativi, invece, meglio puntare sul colore con uno chemisier dal pattern geometrico, rétro e a tutto colore come quello firmato La Double J abbinato alla tracolla a tamburo di Mansur Gavriel e alle ‘red pumps’ by Jil Sander.

LA MAGLIA

Anche un pull può diventare un alleato strategico in un momento così cruciale per la propria carriera. Per esempio con l’abbinata cardigan affusolato e pencil skirt firmata Rochas dalle tonalità autunnali e dal piglio british, completata dalla borsa a trapezio Valextra e dalle décolleté arrotondate di Dries Van Noten. Chi invece vuole scommettere sul colore per fare una buona impressione, deve optare per il maglione a righe targato La Double J mixato con i pantaloni alla caviglia rosa chewing gum MM6 Maison Margiela. A dare un twist in più arrivano la borsa rigida di Valextra e le stringate effetto androgino by Dries Van Noten.

Trench - 3.1 Phillip Lim, tracolla - JW Anderson, slippers - Bally
IL TRENCH

L’idea più originale per un colloquio fatto davanti a un brunch? Indossare un trench come se fosse un abito. Quello di 3.1 Phillip Lim colpisce per la stampa, tradizionale ma dalle sfumature inedite, e per le proporzioni appena oversize. Anche gli accessori sfuggono alla banalità: una shoulder bag a postina bicolor firmata JW Anderson e delle slippers con maxi fibbia décor di Bally.

LA CAMICIA

Un grande classico dell’eleganza più accademica. Ma in questo caso vince l’eccentricità, per non incorrere nel rischio di sembrare troppo impostate. Ecco perché è perfetto il binomio tra la camicia bianca dal colletto asimmetrico e i pantaloni slim in nuance bordeaux di Victoria Beckham. Altrettanto chic la borsa a bauletto di Jil Sander e gli ankle-boots a punta di Aquazzura. E ancora il brand Victoria Beckham propone un outfit alternativo per l’occasione. Partendo da una camicia maschile ingentilita però da un nodo sul midriff e da polsini a contrasto, si aggiungono un paio di jeans scuri a vita alta. L’accessorio immancabile? Una borsa dalla silhouette morbida firmata Max Mara.

Related Stories