La protezione solare anche d'inverno e sulle piste da sci
Editor’s Picks

Mettersi in forma per l'anno nuovo

31 . 12 . 2019
La protezione solare anche d'inverno e sulle piste da sci

Se le tradizioni di Natale e di fine anno vanno rispettate, anche i buoni propositi per l’inizio del nuovo hanno bisogno di essere rinnovati. E di solito le ripromesse, dopo pranzi luculliani e il cenone di San Silvestro, puntano verso un unico e un poco sofferto orizzonte: mettersi in forma. L’obiettivo è eliminare qualche chilo di troppo, accumulato per gli stravizi del periodo, e depurare l’organismo, se hai ecceduto con alcolici, dolci o cibi salati. Per raggiungere lo scopo, da una parte lavora per un miglioramento del regime alimentare, per cui le regole sono saltate nel mese di dicembre, e dall’altra pianifica attività sportive, che ti permettano di fare movimento e riattivare il fisico con una routine salutare. Per qualche suggerimento sulla remise en forme per il nuovo anno, abbiamo interrogato il personal trainer e biologo nutrizionista Simone Torini.

Se hai fatto troppi brindisi

Il mese di dicembre ha riservato qualche brindisi di troppo tra cena con amici e colleghi? Il detox è tra le priorità del nuovo anno. La buona regola è riprendere abitudini che aiutino il corpo a reidratarsi per eliminare pian piano le tossine accumulate.

“Il consiglio è bere molta acqua, almeno il 50% in più rispetto alle condizioni normali”, ha suggerito Simone Torini. “Altri liquidi – caffè americano, tè, succhi di frutta – contengono sostanze, come teina, caffeina e zuccheri, con microelementi che annullano il senso di idratazione. L’opzione migliore rimane l’acqua, magari con il limone o con dell’arancia spremuta. Oppure un succo fatto in casa senza zuccheri aggiunti. Via libera anche agli estratti di frutta, ma senza abusarne: questi vanno bene a colazione o a metà pomeriggio. Durante l’arco della giornata l’acqua è la scelta migliore”.

Se non hai saputo rinunciare all’ennesima fetta di pandoro

‘Leggero’ è la parola d’ordine per cominciare l’anno con il piede giusto. Le pietanze ad alto contenuto calorico sono bandite almeno fino alle prossime feste. In generale, non è una buona pratica saltare i pasti per riequilibrare gli eccessi precedenti. È consigliabile, invece, focalizzarsi su alimenti che offrono le energie di cui hai bisogno senza aumentare la massa grassa. Punta quindi su verdure fresche, da mangiare anche crude, porzioni di frutta, da sfruttare come spuntino mattutino e pomeridiano, carne e pesce, che hanno il vantaggio di darti le energie che il corpo brucia velocemente.

“Una regola facile è scegliere cibi che siano l’esatto contrario di quello che hai mangiato durante le feste”, dice Simone Torini. “Se hai esagerato con carboidrati e grassi, come il panettone o la pasta fatta in casa, punta sull’opposto: verdura, proteine e, soprattutto, pesce, che contiene molta acqua. Anche la frutta può aiutare. Meno la carne, perché durante il periodo precedente si tende a esagerare con questo alimento. Il condimento migliore è l’olio extra vergine d’oliva. In alternativa ci sono le spezie, come la curcuma, lo zenzero, il rosmarino o l’aglio, che non hanno funzione idratante, ma insaporiscono le pietanze”.

Se hai messo in pausa l'attività fisica, e il tuo metabolismo

Riattivare il metabolismo dopo le feste significa anche fare dello sport che aiuti a ridurre la massa grassa. Simone Torini dice: “Il suggerimento è dedicarsi ad attività aerobica e cardiovascolare. C’è un motivo metabolico: questo tipo di attività sfrutta i substrati energetici – composti appunto da carboidrati, zuccheri e grassi –, che hai accumulato durante il periodo delle feste. Tra quelle aerobiche puoi scegliere la corsa, lo sci, il nuoto, la bike, ovvero tutte attività che alzano il battito cardiaco. Oppure ci sono i corsi di gruppo, dove si corre, si fanno piegamenti e in generale si fa un’attività ad alto impatto energetico. Di solito sono situazioni molto coinvolgenti, perché sei con altre persone, con un insegnante e con la musica che dà il ritmo. In questi casi si lavora sulla parte superiore e inferiore del corpo e si bruciano molti grassi”.

Related Stories