Editor’s Picks

La moda da montagna guarda al passato

27 . 12 . 2018 di Redazione

Inverno: tempo di settimane bianche e di sciate sulle piste in compagnia degli amici. Per alcuni sono le vacanze più desiderate, tra un trekking nel bosco e una cioccolata calda in baita alla fine di una giornata sulla neve. E mai come in questo caso, l’abbigliamento diventa importante perché deve trovare quel giusto compromesso tra l’aspetto tecnico-performante del capo e il suo lato estetico. Il trend di stagione? Punta su stilemi rétro che strizzano l’occhio agli Anni 80 e 90 tra piumini cocoon, doposci eye-catching e maglia avvolgente.

La puffer jacket riscopre il colore giocando tra toni neutri e la nuance accesa del rosa bubble-gum come nel caso del modello Colmar oppure stupisce con una texture vellutata giocando la carta di tinte vivaci e double-face, come in quello di MPD, perfetto anche da abbinare al classico maglione jacquard, come quello di Essentiel, e a doposci dorati.

Anche le felpe diventano un alleato strategico da portare sotto i giacconi e da sfoggiare in baita quando la serata si accende. Sia che si tratti di un top effetto pull con profili a contrasto, come quello targato Kappa, sia che giochi a fare pendant con i pantaloni all’insegna di un décor arcobaleno, come nel caso del completo Jumper 1234, il successo è garantito. Il tocco in più? Aggiungere accessori dalla forte personalità come un colbacco in pelliccia, dei boot imbottiti, o degli occhiali da sole see-through colorati.

E parlando di accessori, le mascherine da sci si confermano protagoniste assolute, specialmente nella versione oversize e dai riflessi effetto ologramma firmata Oakley enfatizzati ulteriormente dall’acceso tono di blu del maglione a collo alto The editor.

E all’ora dell’aperitivo? L’outfit giusto può essere un mix vincente tra maglione a tema invernale by Krizia, pantaloni morbidi di Helmut Lang e Moon Boots a tinta fluo. Mentre chi non vuole rinunciare a indossare un abito può puntare senza dubbio sul fourreau di maglia a righe firmato Akep abbinato rigorosamente a occhiali scuri Retrosuperfuture.

Related Stories