Editor’s Picks

Gioielli da indossare in spiaggia

21 . 06 . 2017 di Redazione

Il dilemma è sempre attuale. In spiaggia, gioiello sì o gioiello no? Diciamo che la linea di demarcazione è davvero sottile. Si possono indossare, certo, ma tutto dipende dalla sensibilità estetica con la quale si scelgono i gioielli più giusti con i quali trascorrere una giornata sotto il sole. Gli eccessi, come sempre, ci piacciono poco. Ma c’è solo un’eccezione per la quale ci mostriamo indulgenti ossia quando il gioiello è davvero ‘statement’. Ossia un unico pezzo, collana, orecchino, bracciale, purché stiloso. Ma se invece abbiamo una personalità meno incline al ‘one and only’, quest’estate possiamo giocare con più pezzi dai forti tocchi metallici, arricchiti qua e là da punti di turchese.

Partiamo da Annelise Michelson e dai suoi orecchini iper fluidi, le cui superfici effetto plissé diventano i nostri migliori amici per un cocktail estivo a bordo piscina. L’esotismo si fa invece evidente nell’utilizzo di piccole nappe come decori di orecchini a lobo di Radà e nei braccialetti di Rosantica con boule sfaccettate colorate, che chiedono di essere portati in quantità su entrambi i polsi. L’appeal di grande raffinatezza ce la giochiamo tutta negli chevalier squadrati di Cornelia Webb, rigorosamente al dito mignolo e da tenere senza indugio anche in spiaggia, mentre Maria Francesca Pepe rimane fedele a un orecchino di grande sobrietà, piccoli cerchi dorati con perle, stravolgendo il suo linguaggio creativo e ridisegnando i profili della fashion jewelry più innovativa. Come ultimo new comer di stagione, il bangle e il mini orecchino in set, con importanti elementi di turchese. Un grande ritorno che punta sulla semi-parure, ma che preferisce ancora non svelare del tutto il suo carattere di sofisticato rétro.

Rosantica
Related Stories