Dark Romance: atmosfere romantiche per look in rosso e nero
Riflettori sugli accessori, le calze fantasia AI 2019-2020
Editor’s Picks

I trucchi facili per scegliere il siero e la crema idratante

05 . 12 . 2019
Dark Romance: atmosfere romantiche per look in rosso e nero
Riflettori sugli accessori, le calze fantasia AI 2019-2020

Il siero e la crema idratante fanno parte del rituale di bellezza per una pelle sana e luminosa. Per scegliere quelli giusti, è necessario prima di tutto capire le proprie esigenze e il tipo di pelle. Una beauty routine completa utilizza entrambi i prodotti e il loro abbinamento potenzia il reciproco effetto: il siero penetra e agisce in profondità, grazie all’assenza di parti grasse, mentre la crema funziona come protezione contro gli agenti esterni.

Rituale di bellezza, il primo step: come scegliere il siero in base alla sua funzione

Il primo da applicare è il siero, che funge da base ed è caratterizzato dal suo alto contenuto di principi attivi come vitamine, antiossidanti e acido ialuronico. Ne bastano poche gocce e l’ideale sarebbe farne uso due volte al giorno, il mattino e la sera, perché la pelle risponde in modo diverso nella fase diurna e notturna. Per capire se quello scelto è giusto, considera alcuni aspetti: deve dare comfort sulla pelle quando viene steso, non deve far produrre sebo in eccesso e, utilizzato come base del make-up, non ne deve cambiare la sfumatura di colore.

I principi attivi, che sono alla base della sua formula, agiscono su esigenze diverse: il siero può essere idratante se la tua pelle è particolarmente secca e sensibile, lenitivo se tende a screpolarsi, rigenerante se cerchi un’azione anti-aging, o illuminante se punti a un prodotto che dia luminosità al volto. Il siero è utile anche come base del trucco, perché uniforma la grana della pelle e la rende liscia.

Inoltre puoi scegliere tra due composizioni differenti: esistono quelli con base oleosa, per le pelli più delicate e che hanno bisogno di maggiore nutrimento, e quelli a base acquosa, per le pelli grasse che tendono a produrre sebo in eccesso.

Rituale di bellezza, il secondo step: come scegliere la crema idratante in base alla tua tipologia di pelle

La crema idratante ha la funzione di nutrire, idratare, dare luminosità e tonicità alla pelle. Come il siero, il consiglio è di applicarla due volte al giorno, mattino e sera, e scegliere prodotti con caratteristiche diverse per le due fasi. In base alla sua composizione può essere utile per gestire gli inestetismi, le rughe e regalare vigore alla pelle. Una crema idratante perfetta per il tuo viso è facile da stendere, si assorbe facilmente e lascia la pelle levigata al tatto ma non unta.

Per aggiungere quella giusta alla tua skincare quotidiana, fai un’analisi della tua pelle, grassa, normale, mista o secca, e scegli con cura gli ingredienti della crema idratante. Se hai una pelle grassa, è meglio evitare formule che contengano troppa glicerina, burro di karité e altri elementi che hanno funzione altamente nutriente. Al contrario, questi si rivelano ideali per chi ha una pelle secca che tende a screpolarsi facilmente e che ha bisogno di protezione.

Per una funzione anti-age levigante, punta invece sull’acido ialuronico che, grazie alle sue molecole, mantiene l’idratazione della pelle regalandole elasticità. La vitamina C e la A hanno agiscono per stimolare la produzione di collagene, necessario a tenere una pelle tonica a rimpolpata. La vitamina E, invece, agisce sulla prevenzione dei radicali liberi e sull’invecchiamento della pelle.

Related Stories