Editor’s Picks

Quadri e tartan tornano in una versione tutta nuova

05 . 04 . 2018 di Redazione

Sono sulla cresta dell’onda già da alcune stagioni ma per la Primavera Estate 2018 hanno deciso di stupire in una veste inedita. Stiamo parlando delle stampe check, ovvero i quadrettati tipici dell’abbigliamento maschile così come dei tessuti tartan anglo-sassoni che stavolta puntano tutto sul colore. E lo fanno mixando tinte allegre e vivaci, insolite per questo tipo di fantasia, destinata nel corso degli anni a essere associata a uno stile piuttosto formale e tradizionale. Niente di tutto questo adesso. Le passerelle della bella stagione sono infatti ricchissime di versioni rivisitate e corrette di check arcobaleno dal forte fascino grafico.

 

Partendo da brands come Marni, Marc Jacobs e Ports 1961 con soprabiti oversize che difficilmente passano inosservati, ma anche Dries Van Noten che, pur rimanendo più legato al monocromatico, impreziosisce il suo coat finestrato con un finish cangiante e una chiusura gioiello.

Anche Missoni cerca di reinterpretare il suo celebre zig-zag multicolor sotto forma di quadri per giacche di maglia leggera da avvolgere intorno al corpo. Mentre Versus e MSGM optano per completi in total look dalle sfumature accattivanti, soft o vibranti che siano.

Sulla passerella di Alexander McQueen, poi, è la classica camicia a scacchi a essere presa in esame per poi venire rivisitata sotto forma di abito corto e ultra femminile, all’insegna di un fascino sartoriale a metà strada tra passato e futuro. Ma è il marchio Peter Pilotto, infine, a fare il passo più audace della stagione, virando verso un patchwork dalle mille nuance e dalle trame luminescenti per creare con le stampe check un lungo abito da sera dalla silhouette sinuosa, fluida e asimmetrica.

Related Stories