Editor’s Picks

Abiti a fiori: il vero must have della Primavera 2019

12 . 03 . 2019 di Redazione

Senza di loro non sarebbe la stessa cosa, perché solo a guardarli ti cambiano l’umore. E appena li indossi ecco che in un attimo sono capaci di catapultarti dal grigiore dell’inverno ai colori della primavera. Stiamo parlando degli abiti a fiori che, mai come questa stagione, hanno invaso le passerelle per aggiungere a ogni collezione non solo quel senso di risveglio dal torpore delle giornate fredde, ma anche quel tocco di romanticismo impossibile da non adorare. Tinte pastello e colori vibranti prendono le forme di corolle e petali dalle forme diverse, rendendo unici abiti che guardano al passato ma senza nostalgia, riportando sulla cresta dell’onda stilemi che spaziano tra il diciannovesimo e il ventesimo secolo, rinnovati e rinfrescati grazie al savoir faire dei designer più cool.

 

Erdem su tutti prende ispirazione dalle donne dell’Ottocento per portare in passerella abiti al polpaccio e alla caviglia in fantasie dal sapore rétro ma con un occhio tutto nuovo sul finish dei tessuti e su texture inaspettate. Il satin splende, le plissettature sono geometriche e i fiocchi di velluto si posizionano in modo asimmetrico su braccia e spalle.

 

 

Sono invece i tessuti tappezzeria fiorati di una volta a catturare l’attenzione della maison Brock Collection. Abiti a bustier con balze all’orlo e maniche a sbuffo optano per tinte pastello e per una sensualità discreta, spiazzando tutti per l’accostamento con scarpe dalle stampe in totale contrasto.

Mood decisamente anni Sessanta, poi per il brand Baum und Pferdgarten con fiori a metà strada tra Van Gogh e la psichedelia su mini dress svasati dalla scollatura abissale, abbinati ad accessori urban.

 

Zimmermann, infine, cambia totalmente i connotati alle stampe floreali liberty grazie a intagli e trafori ad arte, bordature ricche di applicazioni e una silhouette assolutamente sexy.

 

Related Stories