Un Natale di design
Classici del cinema sotto l’albero
Editor’s Picks

A ogni stile il proprio albero di Natale

06 . 12 . 2017 di Redazione
Un Natale di design
Classici del cinema sotto l’albero

C’è chi ama addobbare la casa a festa, chi invece preferisce ridurre i simboli della Festa più attesa dell’anno al minimo. Quel che è certo, è che se ogni abitazione segue un proprio stile, che del resto rispecchia i gusti di chi la abita, le decorazioni saranno sicuramente più eleganti e “sentite” e sapranno armonizzarsi con l’ambiente che le circonda – assecondandone le inclinazioni. Quindi, prima di darsi allo shopping, sarà bene analizzare l’arredamento e lo spirito delle pareti domestiche: scegliere gli addobbi giusti per l’ambiente e indovinarne lo stile è una vera e propria arte, che vede nell’albero di Natale, simbolo per eccellenza delle Feste, il suo culmine. Ecco qualche suggerimento per realizzare dei piccoli capolavori, seguendo tre delle tendenze più gettonate e diffuse del décor d’interni.

Shabby

Romantico, vintage, volutamente agée: lo stile shabby, tutto legno, colori chiari e un generale effetto invecchiato per mobili, suppellettili, tappezzerie romantiche rievoca quello delle case di campagna inglesi. Per replicare questo stile anche nelle decorazioni e sull’albero che andrà scelto rigorosamente nella sua forma più tradizionale (vero o finto che sia) e grande, bisognerà puntare su colori tenui, con prevalenza di bianco nelle sue sfumature più calde vaniglia e crema, da abbinare a rosa pallido e antico. Le classiche palline, meglio se satinate o in stoffa, staranno benissimo alternate a decorazioni in materiali naturali, lasciati grezzi o con effetto anticato. Saranno perfetti addobbi in legno, pigne e spezie come chiodi di garofano e stecche di cannella, pizzi e merletti e – perché no – mandarini e biscotti di pan di zenzero. La loro aroma nell’aria renderà l’atmosfera ancora più calda.

Minimal

In una casa moderna e minimale, dove l’acciaio, le linee pulite e gli oggetti di design contemporaneo dettano lo stile, a suggerire l’atmosfera di festa sarà un albero concettuale. Bellissime le strutture in legno chiaro o sbiancato, formate da elementi che rievocano la forma del classico abete, sia che siano formate da rami grezzi da arricchire solo con un filo di luci bianche o a led, sia che siano composte da elementi rettangolari. In questo ultimo caso, il gioco geometrico potrà essere enfatizzato da pochi, semplici decorazioni: pacchetti rettangolari e/o quadrati ricoperti di carta lucida bianca o opalescente sui toni del grigio argento, o poche (pochissime) palline. In alternativa, perché non stupire con un albero “a parete”? Un filo di luci che disegni le forme dell’abete. O elementi tubolari o rettangolari in scala, disposti a evocare la forma più stilizzata del simbolo del Natale.

Elegante

Per gli addobbi dell’albero più chic, non più di due colori. Bianco e oro, bianco e argento: i colori chiari riflettono i toni metallici con un effetto particolarmente gradevole. Chi ama le atmosfere più sofisticate, potrà optare per argento e blu, ma anche argento e viola, di grande tendenza: sono le accoppiate perfette per arricchire con l’atmosfera di festa la casa più raffinata. Niente decori scelti a caso, ma pochi elementi che si ripetono: ad esempio, accanto alle palline di diverse dimensioni, da alternare nelle versioni lucida e satinata, potranno accostarsi fiori, nastri di raso o di velluto, stelle. Anche le luci saranno scelte di un unico colore, meglio se bianco caldo. L’alternativa più preziosa? Pochi, luminosissimi cristalli. Se è vero che less is more, basteranno questi elementi studiati, ma di effetto e sicuramente upper class, per rendere indimenticabile l’atmosfera delle feste più elegante.

Related Stories