Fashion Hotels
Hamburger Gourmet
City Guide

6 posti dove fa colazione il popolo della moda

06 . 09 . 2017 di Redazione
Fashion Hotels
Hamburger Gourmet

Quelli delle Fashion Week sono i giorni più intensi e affollati dell’anno per la città di Milano che ogni stagione accoglie la crème del mondo della moda. Se le passerelle sono off limits per i non addetti ai lavori, niente vieta di mescolarsi alla fashion crown e sentirsi parte del grande evento. Basta conoscere gli hot spot, i posti giusti, frequentati da influencer, modelle e giornalisti di moda. E perché non cominciare dal mattino?

Ecco i sei posti imperdibili dove il popolo della moda fa colazione prima di ‘volare’ da una sfilata all’altra. Pronti per un breakfast ad alto tasso di glamour?

 

Biancolatte, via Turati 30
Biancolatte, via Turati 30

Un po’ bistrot, un po’ bakery, questo delizioso locale si trova in una posizione strategica, proprio accanto a una delle location preferite dagli stilisti per presentare le loro collezioni. Ed è inevitabile che, tra una sfilata e l’altra, la gente della moda si fermi per concedersi un caffè. Magari accompagnato da una fetta di torta: dolci o salate, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Voi, se non avete fretta, concedetevi un brunch. E dopo, magari, fate un salto allo shopping corner, con prodotti artigianali e oggetti di ricerca irresistibili.

Il Bar, presso La Rinascente, Piazza del Duomo
Il Bar, presso La Rinascente, Piazza del Duomo

Una vista spettacolare per una colazione esclusiva in quello che può essere definito un vero e proprio tempio della moda. Il Bar, il suggestivo café situato nella food hall della Rinascente di Milano, offre deliziosi menù all’italiana, in versione dolce, salata o light. E per chi ama viziarsi c’è il delicato Champagne Brunch che propone pregiate bollicine unite a deliziosi frutti di bosco, pane artigianale, salmone o prosciutto crudo di Parma e uova strapazzate o, in alternativa, omelette. La migliore gastronomia garantita dal miglior department store del mondo.

Pavè, via Felice Casati 27
Pavè, via Felice Casati 27

In zona Porta Venezia, teatro dei grandi nomi della moda (D&G e Gucci sfilano sempre in zona, per dire), il posto giusto è questo posto dall’appeal retro e lo spirito radical chic. Un salotto con laboratorio a vista e un grande tavolo centrale dove sedersi tutti insieme, per gustare dolci casalinghi, brioche a regola d’arte, marmellate homemade e un cappuccino dalla schiuma indimenticabile.

Macha Cafè, via Francesco Crispi 15
Macha Cafè, via Francesco Crispi 15

Anche se fuori dalle strade della moda istituzionali, questo grazioso locale le mode le detta: tra i primi ad aver accolto e diffuso la green mania, quella del tè verde matcha prima e, subito dopo, dell’avocado, è diventato presto uno dei posti del cuore di influencer e fashion people, che nelle loro trasferte milanesi non mancano mai una sosta. Da provare, insieme a pancakes, cheescake e dolcetti che vedono il tè dalle mille proprietà benefiche ingrediente protagonista, c’è l’avocado burger e, se la colazione è più vicina all’orario del pranzo, il sushi. Magari vestiti in tinta.

Marchesi, via Montenapoleone 9
Marchesi, via Montenapoleone 9

Se in orario pomeridiano è d’obbligo uno scatto Instagram tra i tavolini del Bar Luce, il  caffè ispirato all’iconografia di Wes Anderson all’interno della Fondazione Prada, a colazione non si può mancare una tappa nella fashionissima “succursale” in pieno Quadrilatero, posizione strategica e perfetto per un caffè (da instagrammare) al volo. Nata dalla partnership tra Prada e la storica pasticceria Marchesi, questo chicchissimo spot dai colori pastello si contende con il punto 4 la palma di hot spot più glam della settimana della moda. L’ideale è frequentarli entrambi.

Pasticceria Cova, via Montenapoleone 8
Pasticceria Cova, via Montenapoleone 8

Si confonde tra le boutique di via Montenapoleone questa lussuosa location nel cuore del Quadrilatero della moda milanese, ormai una vera e propria istituzione per fashion addicted di tutto il mondo. Tra una sfilata, una presentazione e un giro shopping, buyers, modelle & co. si concedono di diritto una pausa per caffè e mignon d’autore, piccoli gioielli gourmand. Il massimo del lusso? Uno champagne breakfast. Per una giornata spumeggiante sin dall’inizio.

Related Stories